image-97_1632260070897.webp

La Nostra Storia - Ombrelli dal 1860

La lunga storia della ditta Talarico racconta di una passione generazionale e porta con sé il fascino di un lavoro artigianale unico e dall'impronta napoletana.
Nata nel 1860 a Napoli con Giovanni Buongiovanni, la ditta era denominata “Al Giapponese” ed aveva un punto vendita in Via Chiaia 76/77, uno in Via Roma 198 e un laboratorio in Via Sergente Maggiore dove venivano realizzati ombrelli, parasole, bastoni da passeggio e ventagli.

 

La tradizione è proseguita con Emilia Buongiovanni, figlia di Giovanni che sposa il noto violinista Achille Talarico, figlio dell'ancor più noto pittore di corte reale Achille Talarico SR, trasferitosi da Catanzaro a Napoli per studiare con Mancinelli presso la prestigiosa scuola di pittura posillipina.

IMG6870.webp
Lanostrastoriafotochesostituisceilmanicodilegnodallapaginadellastoria (1).webp

Dall'unione tra Emilia e Achille nasce Giovanni Talarico che, insiema a Concetta Carlevalis prosegue la tradizione artigiana dei maestri ombrellai per la terza generazione. Il laboratorio e la vendita si spostano in Vico Due Porte a Toledo 4/B (attuale sede della Mario Talarico Since 1860). Dalla loro unione nascono 7 figli: Rosaria, Emilia, Mario, Antonio, Alfredo (padre dell'attuale proprietario Mario), Roberto e Giuseppe.

La quarta generazione prosegue con Mario Talarico che continua la tradizione di costruire ombrelli montati su legni interi, sete di San Leucio, manici pregiati come il vero corno, il bambù, il limone di Sorrento, il ciliegio, ecc ..

Nel 2006 viene affiancato da Mario Talarico JR (figlio di Alfredo e attuale proprietario) che porta l'innovazione in bottega dando una maggiore visibilità al lavoro della sua famiglia con sito internet, social e packaging nuovo. Essendo un artista (vincitore a 10 anni del concorso “Arte mondiale dei ragazzi”) cresciuto in bottega con il papà, Mario Talarico JR rifiuta a 19 anni di andare a New York per realizzare le copertine di un noto fumetto, perchè l'attaccamento a Napoli e alla tradizione di famiglia sono più forti. Così continua il mestiere di famiglia, facendo tesoro degli insegnamenti e dei segreti artigianali cucendo a macchina e confezionando i modelli.

L'antica bottega Mario Talarico since 1860 oggi esporta ombrelli in tutto il mondo, ha prodotto ombrelli per il Papa Benedetto, Papa Francesco, i Principi Carlo e William d'Inghilterra, attori di Hollywood, vip e cantanti internazionali, sportivi etc...

Inoltre è diventata fornitore ufficiale del Regno di Borbone delle due Sicilie e del Principe Antonio De Curtis in arte Totò.

IMG6989.webp

Con gli ombrelli di Mario Talarico la pioggia diventa champagne !!! 
 

legenerazioni2.webp